L’ONOREVOLE PECORARO SCANIO PREMIA COLLE REGNANO

Continua a mietere successi l’Agriturismo Colle Regnano di Tolentino che ad AGRI&TOUR di Arezzo, unico salone nazionale dedicato all’agriturismo svoltosi dal 12 al 14 novembre, è stato premiato dall’Onorevole Pecoraio Scanio, ex ministro dell’ambiente, quale virtuoso caso aziendale sul tema del turismo sostenibile (nella foto da sinistra: Patrizia Francioni, Alfonso Pecoraro Scanio, Giulia Fontebasso De Martino e Paolo Scisciani).
Terranostra, l’Associazione nazionale degli agriturismi in collaborazione con Campagna Amica della Coldiretti, assegnano questo oscar della creatività, nato lo scorso anno, a nove operatori agrituristici in Italia che sono riusciti ad emergere e distinguersi, facendo da modello per altri imprenditori. Storie originali, inedite, curiose e coraggiose sono state raccontate dagli stessi protagonisti nel corso del convegno: “Percorsi e modelli di successo dell'agriturismo italiano: l'eccellenza del settore raccontata attraverso la storia degli operatori"; l’importante e frequentata manifestazione fieristica è servita a valorizzare alcune delle esperienze più interessanti e particolari avviate con successo nel nostro paese.

Agriturismo Colle Regnano ha illustrato il proprio percorso di impostazione sul turismo sostenibile, in considerazione del fatto che il tema è stato approfondito in una tesi di laurea e l’azienda studiata come case history. Infatti nello scorso luglio è stata discussa all’Università di Roma Tre, Facoltà di Scienze Politiche, da Giulia Fontebasso De Martino la tesi di laurea “Il Turismo Sostenibile e l’Azienda Agrituristica”, relatore il prof. Tiziano Onesti docente di Economia delle aziende, in cui Colle Regnano è presentato come esempio pratico.
L’azienda agrituristica, attraverso la diffusione di guide e brochure, una serie di incontri programmati con tour operator e giornalisti, ha avuto modo di far conoscere e apprezzare il territorio e l’offerta di vacanze rispettose della natura.
Una grande soddisfazione per le famiglie Francioni e Scisciani che della caratterizzazione bio-ecologica ne hanno fatto l’elemento qualificante dell’attivita, con particolare attenzione alla qualità degli impianti, al risparmio energetico e delle risorse, alla corretta gestione dei rifiuti con la raccolta differenziata; poi uso di fonti rinnovabili, solare termico, fotovoltaico e geotermia, recupero delle acque reflue con la fitodepurazione e utilizzo di prodotti rispettosi dell’ambiente.
Colle Regnano ha ottenuto la certificazione di Legambiente Turismo che lo “consiglia per l’impegno in difesa dell’ambiente”, fa parte delle reti Agriturismi bioecologici AIAB, EcoBio Turismo ICEA e EcoWorldHotel, unico nella regione Marche. Nel 2008 ha ricevuto il premio nazionale “Bandiera Verde Agricoltura” per “aver realizzato un’azienda agrituristica ecocompatibile, con coltivazioni biologiche e utilizzo di energia fotovoltaica autoprodotta”; è stata inoltre selezionata come finalista per l’Oscar Green 2009, il premio nazionale per l’innovazione in agricoltura di Coldiretti Giovani nella categoria “Energia per il futuro”.
Nel 2010 ha conseguito da Camera di Commercio di Macerata, Isnart e Regione Marche, il Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana” che certifica la garanzia della qualità del servizio a tutela dell'ospite. Recentemente gli è stato riconosciuto il Premio Turismo Responsabile Italiano, per la particolare attenzione posta ai principi di sostenibilità nel turismo, ed il Primo Premio “Tourism Web Awards” per i siti web che maggiormente rispondono alle attese del turismo.

Annuncio inviato da COLLEREGNANO (22 novembre 2010 11:21)

Indietro