Portale Aziende Marche. Produzione, hotel,ristorante.

Ti trovi in:   Inizio > News – Frammenti da Cechov al Teatro Comunale Concordia San Benedetto

Aziende delle Marche

Ultima azienda recensita in provincia di Ancona
 AT METALLI SRL  60131  ANCONA

Ultima azienda recensita in provincia di Ascoli Piceno
Fondazione Italiana Gestalt  63074  San Benedetto del Tronto

Ultima azienda recensita in provincia di Fermo
 Elisabet srl  63813  Monte Urano

Ultima azienda recensita in provincia di Macerata
 Bikers sas di Frontoni  62010  Pollenza

Ultima azienda recensita in provincia di Pesaro-Urbino
 Brancorsini  61122  Pesaro

 

News

 

Frammenti da Cechov al Teatro Comunale Concordia San Benedetto

19.02.2016

Frammenti da CechovFrammenti da Cechov

Teatro Hamlet

Mamadou Dioume in Frammenti da Cechov

di Anton Čechov
regia Gina Merulla

con Debora Giobbi, Sabrina Biagioli, Gina Merulla, Roberto Negri, Fulvio Maura, Massimo Giudici
scenografie e grafica Christian Valentini
fotografia Andrea Romi
luci e fonica Massimo Secondi

Una Natura Enigmatica Un uomo e una donna si incontrano in treno e come si fa spesso con gli sconosciuti iniziano a raccontarsi le loro vite. Lei rivela a lui una vita di sacrifici e sventure costretta a vivere accanto ad un vecchio e ricco marito per aiutare la sua famiglia. Ma le disgrazie non sono ancora finite...
L'Orso Una vedova inconsolabile, un ufficiale di artiglieria, un debito che li mette l'uno contro l'altra: chi vincerà il duello?
La Signora col Cagnolino La passione costruttiva e distruttiva insieme è alla base dell'incontro fra Dmìtrij, maturo e arrogante seduttore e Anna Sergéevna giovane ed inesperta villeggiante sulle rive di Yalta. Un uomo ed una donna che fanno i conti con la realtà e con se stessi.
Il Canto del Cigno «Capii allora che non esiste alcuna sacralità dell'arte, che è tutto delirio e inganno, che io sono uno schiavo, un giocattolo dell'ozio altrui, un buffone, un pagliaccio! Capii il pubblico! Da allora non ho più creduto agli applausi, né alle corone, né agli entusiasmi.. Il pubblico mi applaude, spende un rublo per le mie fotografie, ma io gli sono estraneo»
Dopo trent'anni di assenza, ritorna sulla scena Mamadou Dioume, storico attore e collaboratore di Peter Brook, per un incontro memorabile con Anton Čechov. Il grande attore e regista franco-senegalese sceglie il drammaturgo russo per ricominciare il suo viaggio di ricerca sull'origine delle tecniche teatrali e intraprendere un percorso di creazione di nuovi codici espressivi volto a proiettare lo spettatore in una dimensione sconosciuta e affascinante. Estremamente divertente e ironica ma anche intensamente struggente l'opera di Čechov dialoga col suo pubblico e lo conquista raccontandogli la sua stessa storia.
La regia di Gina Merulla trasforma i quattro brani in un unico quadro narrativo in cui si mescolano colori, personaggi, parole. Viene esplorata a fondo la dicotomia fra "immobilità" e "divenire" cui non possono sfuggire i protagonisti, lo spazio, le emozioni. I personaggi si trovano per la prima volta dinanzi ad uno specchio che restituisce loro un'immagine sempre diversa: ora sconosciuta in cui essi non sanno più riconoscersi, ora così familiare... sempre la stessa. E lo specchio va in frantumi. Quando questi frammenti abitano lo spazio lo modificano, lo trasformano, lo stravolgono facendogli assumere significati sempre diversi e sempre profondamente reali.

Mamadou Dioume Si diploma presso l'Istituto Nazionale delle Arti del Senegal (INAS) dove consegue il primo premio "Prix de tragèdie" e interpreta numerosi importanti ruoli. Si trasferisce in Francia quando viene notato da Peter Brook che lo invita ad interpretare Bhima, il figlio del vento dalla forza prodigiosa, nel Mahābhārata. Interpreterà questo ruolo sia in francese sia in inglese durante la tournée teatrale mondiale durata diversi anni. Dopo il lavoro teatrale, gli viene proposto lo stesso ruolo per la versione cinematografica dello stesso regista. Continua poi la collaborazione con Peter Brook interpretando altre opere, tra le quali La Tragèdie de Carmen", Woza Albert, La Tempète. Ha inoltre diretto numerosi spettacoli in Norvegia, Francia, Africa e Italia (a Torino, Napoli, Firenze, Roma, Bologna) e preso parte a numerose produzioni cinematografiche.

Abbonamenti (7 spettacoli)

rinnovi
da sabato 24 a sabato 31 ottobre 2015

nuovi
da mercoledì 4 a domenica 8 novembre 2015

Teatro Concordia: biglietteria aperta dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17.30 alle ore 19.30
tel. 0735 588246

Platea: euro 95,00
Galleria: euro 70,00
Speciale Giovani: euro 45,00*

Biglietti
Con 288 carnet venduti, il 22% in più del record dell'anno scorso, si chiude con un tutto esaurito la vendita degli abbonamenti alla stagione teatrale.
Il successo di abbonamenti impone di sospendere a vendita di carnet e biglietti.

Il botteghino del Teatro Concordia sarà comunque aperto esclusivamente il giorno di spettacolo dalle 18.30 per consentire l'acquisto, qualora disponibili, dei biglietti residui
(riservati agli aventi diritto per legge e non ritirati).

Per informazioni è possibile contattare il botteghino del Teatro Concordia 0735 588246 dalle 18,30 del giorno dello spettacolo.

Platea: euro 20,00
Galleria: euro 15,00
Speciale Giovani: euro 10,00*
* riservato ai giovani fino a 25 anni e ai soci Touring Club, valido in platea (dalla fila O alla fila Q) ed in galleria

Diritto di prevendita
1,00 € applicato su tutti i biglietti venduti fino al giorno precedente lo spettacolo

Comune di San Benedetto del Tronto,
Ufficio Cultura tel. 0735 794588 – 0735 794460
www.comunesbt.it

AMAT tel. 071 2072439
www.amatmarche.net

Call Center dello Spettacolo delle Marche tel. 071 2133600

Al Teatro Comunale Concordia, martedì 23 febbraio 2016 - inizio spettacolo ore 21
telefono 0735/794 588-460; 071 2133600
e-mailcultura@comunesbt.it
a cura del Comune di San Benedetto del Tronto e AMAT con il contributo del MiBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Marche e il sostegno di BIM Tronto, Consorzio Bacino Imbrifero del Fiume Tronto

 

 

 


Aziende delle Marche

EVENTI NELLE MARCHE

EVENTI NELLE MARCHE

Inizio pagina | Portalemarche.eu è un sito di informazione culturale, economico, sociale nella Regione Marche. Pertanto i riferimenti riguardanti le informazioni riportate sono fornite da enti, associazioni e privati e\o tratte dal web. Per errori o informazioni incomplete Vi preghiamo di darcene comunicazione per modificarle non appena possibile | Note legali | Powered by CMSimple_XH |