Oggi è il: 24/01/2021 - Sono le ore: 03:01:29 

  IN EVIDENZA

MENU PORTALE Menu ricerche

 

 

Le altre news - sezioni Eventi e Gastronomia

Pasquale De Antonis ai Musei Civici di Palazzo Mosca di Pesaro

 

Aperitif sur l'herbe a Urbino

 

Con il tempo: opere dagli Sessanta al Duemila presso la Sala del Capitano di Candelara

 

Enrico Rava apre la XIX edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani

 

A Castelraimondo ventitreesima edizione dell'Infiorata Corpus Domini

 

CandelarArte caffe' 2015

 

A Pesaro Buongiorno Ceramica

 

A Treia si adottano i combattenti della Grande Guerra

 

Moni Ovadia, Michele Placido ed Erri de Luca e Nicky Nicolai a Recanati

 

A Jesi Bellezza - Mostra fotografica di Roberto Recanatesi

 

Luca Cognolato alle foglie d'oro di Pesaro per Adotta l'autore

 

Le nostre mani: il dialogo con la materia di Giancarlo Cesarini al castello di Candelara

 

Gherardo Cibo, dilettante di botanica e pittore di paesi ed altri appuntamenti a Pesaro

 

Percorso tra le pagine dei libri con Luigi Dal Cin

 

giornata internazionale Unesco del jazz a San Benedetto del Tronto

 

La linea gotica - 1944 - 2014 i ricordi di un bimbo di 12 anni di Terenzio Pedini

 

Letture a Palazzo Mosca, secondo appuntamento

 

Chiara Samugheo in mostra a Recanati

 

Paolo Gubinelli alla Palazzina Azzurra con Carte incise per Eugenio De Signoribus

 

Europe Direct Marche

 

 

I NUMERI DI PORTALEMARCHE

IL PORTALE DELLE AZIENDE DELLE MARCHE

Aziende

Professionisti

Ristorazione

Hotel Vini&Cantine

  Nuova pagina 1

2684

  OGGI SONO PRESENTI IN ARCHIVIO

2239

  Nuova pagina 1

1376

  Nuova pagina 1

781

cantine

89

Carina-Spurio-intervista-Manuele-Morgese

Manuele Morgese: attore, autore, regista e produttore di teatro è nato a Napoli. Inizia “un po’ per gioco e un po’ per caso al liceo frequentando un corso di teatro a 15 anni”. Di quei giorni ricorda: “mi sentivo come se avessi rispetto agli altri una marcia in più!”. Poco dopo, vince il concorso in accademia allo stabile di Napoli. Nel 2009 vince il premio Flaiano, nel 2010 si aggiudica il Premio Gassman come Miglior Giovane Talento: “I premi sono un qualcosa che ti da qualcun altro se poi ti vengono consegnati da giurie prestigiosissime, da critici o gente di teatro come Masolino D’Amico oppure dal pubblico come nel caso del Gassman 2010, allora senti che quello che stai facendo è giusto.” Sta costruendo a L’Aquila IL PARCO DELLE ARTI centro polivalente per l’arte e la cultura, un teatro di trecento posti al coperto e mille all’aperto per dare all’Abruzzo il suo Teatro privato più grande. Nel frattempo è stato adottato dalla città di Teramo per amore e tra sogno e realtà ci confida di aver ritrovato il suo tempo facendo il papà.

Attore, autore, regista e produttore di teatro. Come è arrivato alla recitazione?
Un po’ per gioco e un po’ per caso….ero al liceo avevo 15 anni e il solito professore di lettere faceva un corso di teatro…a me piaceva una ragazzetta che faceva parte del gruppo e così ho iniziato. Con il tempo ho notato che il mio ego …già molto sviluppato..ne traeva beneficio…mi sentivo come se avessi rispetto agli altri una marcia in più!! Così ho fatto il primo corso …poi ho vinto il concorso in accademia allo stabile di Napoli, la mia città…poi il teatro…quello vero a soli vent’anni!! E da allora è stato tutto MOLTO NATURALE ecco direi che per me il teatro è stata una cosa assolutamente naturale. Oggi credo di passare più ore in scena che fuori!

Ha recitato a teatro in diversi spettacoli. Quali sono le difficoltà che oggi un attore deve affrontare prima di potersi affermare?
Quando io ho iniziato a recitare..parlo degli anni ’90…già si parlava di crisi…i miei compagnia di corso che oggi continuano la carriera sono tre quattro…su venti non di più…questo la dice lunga….la risposta è da ricercare in un sistema culturale nazionale oramai allo sbando fatto di scuole ed insegnanti che non sanno che pesci prendere e che sono sempre meno attenti ai giovani …figuriamoci al teatro…la politica degli amministratori locali che non sanno neanche chi ha scritto amleto…l’ignoranza sempre più dilagante NON DEI GIOVANI ma dei loro genitori…. Se questo dunque è il contesto può ben immaginare cosa passa un folle…un attore o un aspirante attore! Oggi se hai la fortuna di passare per la tv…in uno dei programmi spazzatura della tv… allora hai un breve piccolo futuro….io ho avuto ed ho la fortuna …di aver messo su la mia compagnia TEATROZETA nel 99 a Roma ed oggi a L’Aquila ed aver investito come produttore….aggiungerei… anche la fortuna degli INCONTRI quelli veri ed importanti con Pino Micol, Reim, Manfridi, Scaparro….. chiudo: oggi chi vuol fare questo lavoro non deve aspettarsi nulla dando TUTTO.

La tensione tra sogno e realtà nel suo teatro è presente?
Lo è nel teatro di sempre …è quella la vera magia -… è quella l’emozione! Nei testi che scrivo c’è sempre tanta parte inventata o rubata alla leggenda …all’inverosimile…”noi siam fatti della materia di cui sono fatti i sogni…” no?

Andrea Camilleri. Come è stato lavorare con lui?
Ma….In effetti Camilleri è solo una piccola parentesi di quando ero agli esordi….i miei maestri sono altri…da Patroni Griffi a Livio Galassi, da Pino Micol a Riccardo Reim…Camilleri fu un caso….nel senso che mi mando’ da lui il grande Turi Ferro …Camilleri era ancora insegnante alla Silvio D’Amico di Roma e mi diede una mano per fare l’audizione in accademia (volevo passare da Napoli a Roma…)…Furono giornate indimenticabili, in lui c’era una forza incredibile…anche fisica…quando spostava nel suo salotto le poltrone per farci provare… Ancora non era il Camilleri di Montalbano…lui che disprezzava e credo disprezzi ancora la tv…

“Masaniello 1647” a Napoli è rivoluzione e “Federico II” Vento soave, tragedia in due atti. Entrambi i libri sono stati pubblicati da Zikkurat Edizioni, 2010. Ho letto che dalla seconda metà degli anni ’80 è consuetudine pubblicare i testi riscritti dai registi-autori. Una drammaturgia della drammaturgia, una riscrittura dei testi che va a formare un curioso quanto anomalo genere letterario:“la scrittura scenica”. Lei stesso ha scritto per recitare …

Senz’altro…Morgese autore nasce da un’esigenza privata personale…intima…di recitare…di trasformare la materia che hai formulato dentro in parola …la parola in carne…. Non sono un autore di teatro nonostante sono alla mia quinta scrittura (l’ultima sul muro di berlino …MURO CONTRO MURO) sono un uomo di teatro e spero di essere ricordato come un artista.

Nel 2009 vince il premio Flaiano, nel 2010 si aggiudica il Premio Gassman come Miglior Giovane Talento…
Si…che dire…io lascerei i puntini sospensivi…I premi sono un qualcosa che ti da qualcun altro se poi ti vengono consegnati da giurie prestigiosissime…da critici o gente di teatro come Masolino D’Amico oppure dal pubblico come nel caso del Gassman 2010 …allora senti che quello che stai facendo è giusto…sensato anche per gli altri ed il teatro per sua natura ha bisogno di”altri”…del pubblico… un premio legittima sempre un po’ il proprio operato…

Che cosa fa nel tempo libero?
Tempo libero? Non ricordo più cosa sia…potrei rispondere il direttore a Teatro Eur a Roma…oppure l’amministratore contabile della mia compagnia…le domande a qualche ente….bah…Fortunatamente… da pochi mesi mi sono ritagliato il tempo più bello per un uomo…e non lo baratterò mai più con nulla….perchè anche se poco mi rende felice ossia la mia famiglia…e soprattutto fare ..Il papà.

Il posto in cui ama tornare?
Il mare!!!!!!!! Lo ho nel cuore…..rinasco in acqua se poi rivedo la mia Napoli allora sento il cuore a mille!

Come sarà Manuele Morgese proiettato nel futuro?
Spero quello che è… un po’ più maturo, più bravo con un po’ di cinema per godere di tanto in tanto di un’altra arte e soprattutto il deus ex machina di quello che sto costruendo a L’Aquila:IL MIO TEATRO! IL PARCO DELLE ARTI centro polivalente per l’arte e la cultura… un teatro di trecento posti al coperto e mille all’aperto… crediamo di concludere i lavori nel 2012 per dare all’Abruzzo e soprattutto ai più giovani il suo Teatro privato più grande.

Manuele Morgese.Laureato in Lettere moderne ad indirizzo spettacolo, si è poi diplomato presso l’Accademia nazionale d’arte drammatica dello Stabile di Napoli. Attualmente è impegnato su vari fronti: direttore artistico e fondatore della Compagnia TEATROZETA e del Piccolo Teatro Studio (L’Aquila); direttore artistico di Teatri Possibili (L’Aquila) e della stagione teatrale "Volo libero" in collaborazione con l'Atam. Dal 2008 è direttore artistico del Teatro EUR di Roma.


Carina Spurio  

Inserito il 11/10/2010 nella categoria Cultura

 

Tag : Carina Spurio  Manuele Morgese 


Notizia letta 442744 volte

Leggi le altre news della categoria Cultura

 

Invia la info ad un amico

 


Tutte le news Home Page  

 

B&B Oasi Verde Teramo 328/7571555

CERCA PER PROVINCIA

Menu ricerche

 

 

 

 


LE PAROLE PIU' CERCATE OGGI SU GOOGLE :

 Scarpe, calzature, tacchificio

Calzature da UOMO , da DONNA , da BAMBINI

Concessionari auto Ancona ,

automobili usate Marche

 

 

 
 

  Nuova pagina 1

ULTIME AZIENDE INSERITE SETTORE PRODUZIONE

Brancorsini

Labirinto Cooperativa Sociale

Lucarini e Partners

Elisabet srl

AT METALLI SRL

A TLC SRL

Bikers sas di Frontoni

EVENTIQUE Silvia Carducci

B.L. COSTRUZIONI Srl

ATHENA NIKE

  Nuova pagina 1

  Nuova pagina 1

  Nuova pagina 1

La Cantina del Mese

La cantina selezionata nel mese corrente e' Fattoria "Villa Ligi" di F.Tonelli .

Nella provincia di Pesaro Urbino e precisamente a Pergola in Via Zoccolanti 25/A, questa azienda conta importanti riconoscimenti a livello nazionale. La filosofia dell'azienda e'  "Crediamo profondamente nelle virtù di un vino, capace di raccontare con estrema sincerità le caratteristiche di un territorio. Vino è sinonimo di arte; arte come mezzo di comunicazione di tipicità e tradizione capace di far sognare e suscitare ricordi.

Questi valori ci accompagnano da tanto tempo, di generazione in generazione, in questo antico mestiere che per caratteristiche intrinseche non abbandoneremo mai. La nostra attività vitivinicola, oramai quasi centenaria, è contraddistinta da un attaccamento inscindibile alla tradizione ed in tempi ultimi all’innovazione, necessaria per ottenere il massimo, ricercando il perfetto equilibrio tra gusto e colore, tra bouquet e retrogusto.

La nostra realtà agricola percorre costantemente e ciclicamente ogni anno gli stessi eventi che puntualmente ci coinvolgono sensibilizzandoci ogni giorno di più verso il prodotto finale, il nostro vino, attraverso la passione per il territorio, la natura, le persone che ci accompagnano. E’ un processo che non richiede tempi lunghi né brevi, ma tempi naturali, quelli necessari per ottenere un lavoro ben fatto.

E’ con tale dedizione e passione che ci rivolgiamo a quanti condividono il nostro pensiero, il nostro vino, per condividere attimi unici ricavati da piccoli gesti come quello di sorseggiarlo in un calice."

- ..... LEGGI TUTTO

 

 

  menu generale | etc | ect

NavBar

Tutti i loghi e marchi della categoria sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori

HOMEAZIENDE  a Ancona - Ascoli Piceno - Fermo - Macerata - Pesaro UrbinoHOTEL  a  Ancona - Ascoli Piceno - Fermo - Macerata - Pesaro UrbinoRISTORANTI  a  Ancona - Ascoli Piceno - Fermo - Macerata - Pesaro UrbinoAGRITURISMI a Ancona - Ascoli Piceno - Fermo - Macerata - Pesaro Urbino | PROFESSIONISTI  |  VINI e CANTINE | AGRITURISMI | CONCESSIONARIE AUTO A ANCONA | CONCESSIONARIE AUTO A ASCOLI PICENO | CONCESSIONARIE AUTO A FERMO | CONCESSIONARIE AUTO A MACERATA | CONCESSIONARIE AUTO A PESARO URBINOEVENTI | SCRIVI A PORTALE MARCHE